lunedì 22 aprile 2013

La torta maledetta

Quando la mia amica è andata in Giappone gli ho chiesto di portarmi a casa un pacco di zucchero di canna di Okinawa, e è riuscita a trovarlo. Viene dall'isoletta di Miyakojima . Avevo letto sul blog di BiancorossoGiappone un post con una ricetta, e così mi sono decisa a provare a farla. A me lo zucchero di canna non è mai andato tanto a genio, ma è una cosa in più da sperimentare... Non lo avessi mai fatto. Nella busta lo zucchero di presenta in zollette (dure come il cucco come direbbe mia nonna) ...

L'odore è qualcosa di moooooooolto forte, c'è chi mi ha sparato addirittura che sa di carciofo XD cmq non è proprio un odore invitante (studio eseguito su un campione di persone TOT basandosi sull'espressione post annusamento). Vabbeh decido di provare a fare sta torta col mandarino o arancia quello che avete. Magari cucinandolo.... La casa era pregna di quell'odore, a me è anche venuto mal di testa. Percarità, il gusto è anche buono ma se vuoi mangiare la torta devi metterti una molletta sul naso. 


lo so... è brutta a vedersi... tutto perchè non avevo più arancia per guarnirla sopra... cmq esperimento fallito. Mi hanno detto che fa tanto bene alla salute. Ho capito. Anche i cavolfiori. Ma sanno da scoregge però. Passiamo a cose più profumate. Ho provato anche gli incensi che mi ero presa l'estate scorsa per la casa nuova e sono meravigliosi



Ve li consiglio perchè li trovate anche su ebay e sono quelli non da prezzo eccessivo.